Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

20180410RinaudoOro

 

Fantastica giornata per i colori azzurri a Caldas da Rainha (POR) ai Campionati Mondiali Youth A femminili.

Si è iniziato con una prestazione eccezionale nel torneo di scherma da parte di Alice Rinaudo, che è prima con 33 vittorie, 2 sconfitte e  298 punti (record mondiale di categoria).  Maria Lopez è 4^ con 24 vittorie e 244 punti, Beatrice Mercuri con 21 vittorie ottiene 226 punti ed è 7^.

Con il bonus round Rinaudo guadagna altri 2 punti. Lopez rimane a 244 e Mercuri, con tre stoccate vincenti va a  229 punti. Nel Nuoto Alice con 2.17,58 ottiene 275 punti, Maria con 2.16,67 punti 277 e Beatrice con 2.12,13 punti 286.

Dopo due prove la classifica vede Rinaudo al primo posto a quota 575; 5^ Lopez a 521 e 7^ Mercuri a 515. La classifica a squadre provvisoria vede prima l’Italia con 1611 punti, secondo l’Egitto 1535, terza la Cina 1509.

Nel laser run Alice parte con 45 secondi di vantaggio sull’argentina Armanazqui e 50 sulla cinese Yewen. Amministra agevolmente il vantaggio e vince la medaglia d’oro. Maria Lopez è autrice di un ottimo laser run e rimonta fino alla seconda posizione conquistando l’argento. Beatrice Mercuri conclude in 8^ posizione.

Nella classifica a squadre l’Italia vince l’oro con 3098 punti davanti all’Egitto con 3042 e alla Cina con 2961.

20180410FinaleDonne

20180410DonneSquadre

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); jQuery(document).ready(function(){WFMediaBox.init({"base":"\/","theme":"standard","mediafallback":0,"mediaselector":"audio,video","width":"","height":"","lightbox":0,"shadowbox":0,"icons":1,"overlay":1,"overlay_opacity":0.8,"overlay_color":"#000000","transition_speed":500,"close":2,"scrolling":"fixed","labels":{"close":"Close","next":"Next","previous":"Previous","cancel":"Cancel","numbers_count":"{{current}} of {{total}}"}});}); jQuery(function($){ initTooltips(); $("body").on("subform-row-add", initTooltips); function initTooltips (event, container) { container = container || document;$(container).find(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"});} }); jQuery.urlShortener({ longUrl: "http://www.fipm.it/news/archivio-news/1589-alice-rinaudo-campionessa-del-mondo-youth-a-trascina-l%E2%80%99italia-sul-tetto-del-mondo.html", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { //alert(JSON.stringify(err)); } }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey="AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE"; jQuery.urlShortener({ longUrl: "http://www.fipm.it/news/archivio-news/1589-alice-rinaudo-campionessa-del-mondo-youth-a-trascina-l%E2%80%99italia-sul-tetto-del-mondo.html", success: function (shortUrl) { //shortUrl -> Shortened URL jQuery("meta[property='og:url']").attr('content',shortUrl); href=jQuery("#twitterhref").attr('href'); jQuery("#twitterhref").attr('href',href+'&url='+shortUrl); }, error: function(err) { //alert(JSON.stringify(err)); } }); jQuery.urlShortener.settings.apiKey="AIzaSyB9Z_0jbJ4-cZAis8KkEgZE2iGWFTQd8nE";